Archivio mensile:febbraio 2016

Diario di bordo: Dieci anni di VoIP, dieci anni di noi

27 febbraio 2016, Modena, presso il Museo Enzo Ferrari

Silenzio in sala, le luci si spengono.
Gli sguardi si illuminano,  l’atmosfera  si fa intensa ed è un mix di emozioni. Ha inizio il film dei primi 10 anni di VoipVoice. Tutto intorno auto da brivido, pezzi d’epoca e da collezione che tolgono il fiato e regalano un tocco di magia in più. Oltre cento persone sono arrivate a Modena da tutta Italia e dall’estero per la nostra prima Convention aziendale. Sono arrivate per noi, per festeggiarci e per ascoltare quello che ci aspetterà nel prossimo futuro. Una storia italiana la nostra, che con quella di Enzo Ferrari – e lo diciamo senza presunzione –   ha davvero tanto in comune. E’ per questo che per tagliare un traguardo così importante abbiamo scelto di raccontarci nel tempio della velocità, dell’eleganza, della potenza. Una location esclusiva che rispecchia in pieno lo spirito che ci ha portato fino a qui. Sfide, sacrifici e scommesse vinte. Tra Testarossa fiammanti e modelli da red carpet, anche noi abbiamo avuto il nostro momento di gloria. E’ stata una giornata  all’insegna dell’emozioni e dell’energia, siamo tornati alle origini per guardare, poi, con ottimismo al domani. All’inizio VoipVoice era “solo” un progetto ma tanto ambizioso, un’idea vincente  che aveva bisogno di coraggio e determinazione per prendere forma nel tempo. Osare sempre, sognare, ce lo insegna Ferrari. Ci insegna che i sogni spesso sono contagiosi, e mai affermazione è stata più vera. E’ un mantra. Il nostro. A Simone Terreni, Manager Director VoipVoice, il compito di rompere il ghiaccio e allentare la tensione:  ci riporta indietro a quello strano anno, il 2006, quando stretti in uno sgabuzzino “si pensava in grande  credendo che un giorno saremmo diventati grandi davvero”. Tra un video e l’altro si ripercorrono le tappe di dieci anni di VoipVoice, i soci storici accanto alle nuove leve sul palco raccontano il proprio lavoro, a ognuno la sua storia che si intreccia indissolubilmente con quella dell’azienda. E’ il cuore che parla e l’emozione è difficile da contenere, ma va bene così. Perché non ci sono soltanto i numeri a fare la differenza. Prima delle premiazioni ancora un momento per gli aneddoti e i ricordi che ogni membro della “famiglia” ha cuciti addosso. Sorrisi ed entusiasmo, questa è la ricetta segreta. E intanto l’azienda cresce alla velocità di una Ferrari, e guarda al futuro. Il domani è già qui, per un obiettivo raggiunto ce ne sono altri cento da perseguire. C’è Inside Factory, il nuovo brand che VoipVoice lancerà, da inaugurare, e molto altro che scopriremo nei prossimi mesi. Le auto rosse dal cavallino rampante sono state la cornice perfetta per questa  festa, “il miglior modo per augurare a tutto il nostro settore e alle persone che ogni giorno lavorano con noi di essere sempre più veloci e mettere ancora più passione in quello che facciamo”. Velocità e voglia di innovarsi per vincere le prossime sfide che ci aspettano. Cento di questi giorni a VoipVoice.
Ricominciamo da noi, ricominciamo da qui.

Ylenia Cecchetti

Sotto, istantanee della nostra giornata:

_DSC1750 _DSC1965 _DSC2136 _DSC2255 _DSC2263 _DSC2317 _DSC7088 _DSC7155 _DSC7314 _DSC7326 _DSC2868

La Convention VoipVoice si è svolta presso il MUSEO ENZO FERRARI.
Ringraziamo tutto lo staff del Museo per l’ospitalità, la professionalità e la gentilezza con cui ci ha permesso di fare un grande evento per festeggiare il nostro compleanno.
Credits: photo by Andrea Corridori

Dieci anni di VoIP!!

Strano anno il 2006.

A Torino si svolgono le Olimpiadi Invernali, Saddam Hussein viene giustiziato, il dittatore cileno Pinochet muore nel suo letto, Micheal Schumacher lascia la Formula 1 e la Juventus viene retrocessa in serie B. Negli Stati Uniti c’è Bush, in Gran Bretagna Tony Blair, in Germania l’inossidabile Angela Merkel, in Italia Giorgio Napolitano viene eletto Presidente della Repubblica. Il 15 luglio viene lanciato Twitter e durante il 2006 ci lasciano Giacinto Facchetti, Oriana Fallaci, Mario Merola e il grande attore Philippe Noiret.

Naturalmente il 2006 è soprattutto ricordato da tutti gli italiani per il Mondiale in Germania vinto dall’Italia di Lippi e Cannavaro, per la testata di Zidane a Materazzi, per l’urlo di Fabio Grosso ed il “Cielo è Azzurro sopra Berlino”.

Tra le tante cose accadute in quell’anno, nella piccola città di Montelupo Fiorentino, a venti minuti da Firenze, il 22 febbraio del 2006 nasceva la VoipVoice.

Quindi oggi VoipVoice compie DIECI ANNI!

Logo 10 Anni VoipVoice

Logo 10 Anni VoipVoice

Per noi è un risultato molto importante. Sono stati dieci anni intensi in cui abbiamo vissuto tutte le difficoltà di una tecnologia che quando abbiamo cominciato era pionieristica e difficile da far capire e oggi è una splendida realtà. La nostra azienda in questi anni è cresciuta tantissimo e posso affermare con orgoglio che VoipVoice oggi è il Provider VoIP Business Oriented leader in Italia. Quasi 8.000 clienti, 600 partners in tutte le regioni Italiane, 25 milioni di telefonate che passano sui nostri server in un anno, importanti collaborazioni con i principali Distributori e Vendor di settore in Italia e all’Estero. L’inserimento della Connettività di Nuova Generazione NeXT nei nostri servizi ci ha permesso di fare un’ulteriore passo avanti. Ma siamo solo all’inizio e altri servizi e idee saranno lanciati nei prossimi mesi. E lo faremo con il nostro stile e la nostra professionalità. Ma soprattutto lo faremo insieme a voi che in questi anni ci avete scelto e aiutato a crescere e diventare quello che siamo oggi. Oggi è un momento di festa e abbiamo deciso di festeggiarlo come facciamo sempre, insieme a voi. Quindi per tutta la giornata del 22 febbraio, ogni contratto che ci arriverà, di qualsiasi tipo esso sia, avrà DIECI MESI GRATUITI. E’ un regalo importante che spero possa essere di vostro gradimento, ma è anche un modo per dirvi GRAZIE.

Buon Compleanno VoipVoice, cento di questi giorni!!


Simone Terreni

– Managing Director VoipVoice –

 

Intervista a Euro Scrobogna di Sangoma Technologies Corporation

Focus on… Sangoma. Dopo un breve periodo di pausa torna l’angolo dedicato alle interviste: a tu per tu con chi, nel proprio lavoro svolge il ruolo di portavoce della “new generation technology“. Tra i “pionieri tecnologici”, che girano in lungo e in largo con la missione di esplorare l’universo dell’ICT, c’è anche Euro Scrobogna. Qualche domanda per conoscere il direttore di Sangoma Technologies Corporation con sede in Canada (Sangoma ha appena certificato VoipVoice come miglior partner tra i Provider VoIP Italiani) che ci porterà nel suo mondo; quello di un’azienda fornitrice leader di componenti hardware e software che consentono di migliorare i sistemi di comunicazione IP. La linea di prodotti Sangoma include i dati e le schede di telecomunicazioni per i media e l’elaborazione del segnale così come appliance gateway e software. I prodotti della società sono in uso in tutto il mondo in molti settori industriali, come PBX, call center e sistemi di monitoraggio voce, così come in servizi Internet, governativi e militari, bancari, di vendita al dettaglio, intrattenimento, medica e di produzione.

IMG_5667

La domanda è retorica e te l’avranno fatta centinaia di volte. Il tuo è un nome all’avanguardia; lungimirante.. c’è una storia, una curiosità dietro questa scelta?

Sebbene questo nome abbia importanti riferimenti mitologici (figlio di Astreo e della dea greca Eos, l’Aurora, Euro è il più antico nome greco del vento di est: nell’Odissea di Omero figura come uno dei quattro venti cardinali) mia mamma l’ha scelto leggendo un libro intitolato qualcosa come “Euro il grande aviatore” . Ma se ci riferiamo al puro aspetto economico beh,  mia mamma di cognome fa Erario! Detto questo detto tutto…..

Raccontaci di te; da dove sei partito, quali erano le tue aspirazioni e come sei approdato al mondo dell’ICT

Ho iniziato dalla vera gavetta nel mondo delle telefonia come installatore di centrali telefoniche elettromeccaniche, la preistoria delle telecomunicazioni … Come installatore, lo ammetto, ero un disastro: disordinato nel cablaggio ed impreciso  ma con forte intuizione nel risolvere problemi e nel modificare i circuiti. E’ cosi che ho iniziato la mia ricerca dell’innovazione sposando sempre lo spirito di aziende innovatrici e pioniere e  contribuendo  a migliorarle con le mie idee. Alcune volte brillanti, altre meno.

Ti saresti mai immaginato nel ruolo che ricopri oggi?

Non quando avevo 20 anni.  Poi invece sì, è stata una naturale evoluzione. Ho sempre avuto il sogno nel cassetto di creare qualcosa di davvero innovativo per il mercato e per la società in generale.

 Come comincia la tua avventura in Sangoma?

 Come spesso accade. Ovvero, sei da un competitor e l’altro ti chiama sicuro del fatto che il successo avuto in precedenza si possa replicare.

 I punti forti della tua azienda?

 Sicuramente le origini, il trascorso, una storia di oltre 30 anni nelle Telecomunicazioni.  Senza dimenticare gli ottimi prodotti al giusto prezzo e altri due elementi indispensabili; flessibilità e rapidità di azione.

 Quali sono le differenze fra il mercato internazionale e quello italiano in questo campo?

 Il mercato italiano è più complesso e sofisticato,  sia per esigenze sia per il modello di business. E’ anche estremamente competitivo  e spesso il prezzo è considerato il criterio di scelta a discapito della qualità.

 Cosa significa lavorare per un’azienda canadese e che differenza c’è con una italiana?

 In Nord America le sfumature di grigio sono molto poche. Esistono solo il sì e il no. Qui in Italia invece è tutta una questione di sfumature (di grigio, tanto per citare il best seller più discusso degli ultimi tempi). Il mio ruolo è anche quello di fare da gateway tra due modi di operare differenti ed adattarli per  far sì che lo cose, alla fine,  funzionino.

 Quali sono le prossime novità che confermeranno la vostra posizione nel mercato?

 La spinta verso l’Unified communication dopo l’acquisizione di freePBX, ora parte centrale di un completo eco sistema di prodotti e soluzioni Made by Sangoma

 Un bilancio del 2015 e i buoni propositi di questo 2016…

 Il 2015 è stato un anno di semina con la raccolta di qualche buon germoglio. Il 2016 non potrà che essere l’anno della mietitura. Incrociamo le dita.  

 Una tua considerazione di quello che succederà nei prossimi cinque anni nell’ICT

 Il decentramento delle tecnologie. In una parola sera abusata…il cloud.

 E’ il momento della domanda di rito; cosa è per te il VoIP?

 Ciò che ha davvero rivoluzionato le telecomunicazioni. Io sono nato con il mondo antico, ho vissuto la lenta evoluzione segnata da poche vere innovazioni, per lo più di carattere MKT piuttosto che tecnologiche. Il VoIP ha cambiato davvero tutto portando alla vera convergenza del mondo  della telefonia con il mondo dati. Tutto questo senza limiti di spazio. In poche parole il vero “anytime anywhere”.

Risposte brevi e concise ma estremamente chiare e significative. Il botta e risposta con Euro Scrobogna, è stato un piacevolissimo viaggio nell’universo Sangoma. L’ironia con la quale Euro ha saputo raccontarci un po’ di sé è contagiosa. Professionisti così, che con passione e schiettezza ci aprono le porte della loro realtà condividendo con noi gli obiettivi per il domani e aneddoti curiosi, ci fanno comprendere quanto sia stimolante e per niente noioso far parte dell’evoluzione tecnologica dell’ ICT. Lasciamo Euro ai suoi mille impegni ringraziandolo per la gentilezza e la disponibilità.

– Intervista a cura di Ylenia Cecchetti –

Ecco i prossimi eventi che vedranno la collaborazione di Sangoma e VoipVoice:

Share2Grow Tour Nethesis | 2 marzo Torino – link per iscriversi: https://roadshow-nethesis-torino.eventbrite.it

Share2Grow Tour Nethesis | 3 marzo Milano –  link per iscriversi: https://roadshow-nethesis-milano.eventbrite.it

Share2Grow Tour Nethesis | 4 marzo Padova – link per iscriversi: https://roadshow-nethesis-padova.eventbrite.it

Io odio gli obiettivi, ma non posso vivere senza…

E’ proprio così, io e loro abbiamo un rapporto di amore e odio. Solo a pensarci ho le palpitazioni, ma quando non ci sono ne sento la mancanza.
Pensate, persino al di fuori del lavoro, non essendoci, sono sempre a cercarli. Per farvi un esempio, decido di andare in vacanza: bene, in una timeline precisa quali sono le tappe che voglio fare? Perfetto! Calcolo l’ora dei mezzi di trasporto, programmo l’orario da rispettare tappa per tappa, preventivamente verifico i tempi medi di percorrenza e così via.
E del budget!? Non ne parliamo, cerco i prezzi più convenienti su tutti i canali possibili, tratto per strappare il Obiettivi Marketingmiglior prezzo con tutti! Tassisti, parcheggiatori abusivi, ristoratori.
 
Ma come si calcolano gli obiettivi? Che caratteristiche devono avere?
 
Di base devono essere AMBIZIOSI. Un obiettivo modesto solitamente viene pianificato così: +30% dai risultati dell’anno precedente, incremento con almeno 3 attività aggiuntive e un colpo di classe. Tutto questo con la regola degli obiettivi “S.M.A.R.T.” (Specifici, Misurabili, Attuabili, Realistici, definiti nel Tempo).
 
Ti stai chiedendo quanto tutto questo si ripercuota sul mio lavoro? Beh, molto!
 
In VoipVoice vige una politica ben precisa: “qui si lavora per obiettivi!” Ogni reparto ha il suo obiettivo di gruppo, poi ogni singolo componente del gruppo ha i suoi obiettivi aziendali e poi, chi come me, ha anche degli obiettivi personali, ma questa è un’altra storia.
Il reparto marketing di VoipVoice è costituito da 2 persone: Serena Masoni e me.
Per noi è importante la piena condivisione, per questo, anche negli obiettivi, ci confrontiamo, li pianifichiamo e ci aiutiamo.
 
A inizio 2015, nel stabilire quelli che sono stati gli obiettivi, abbiamo voluto veramente azzardare, alzando la posta in gioco sulla base dei risultati ottenuti nell’anno 2014 (quando già avevamo ottenuto un ottimo risultato).
SOCIAL NETWORK AZIENDALI:

CANALE

Followers 2014 Followers 2015

CRESCITA

Facebook

694

1.046

+51%

LinkedIn

955

1.502

+58%

Twitter

652

1.037

+59%

EVENTI E WORKSHOP:

DETTAGLIO

2014 2015

CRESCITA

WORKSHOP/EVENTI

30

42

+40%

FIERE

1

10
WEBINAR

4

18

+350%

Le attività aggiunte:
1. Aprire il canale YouTube.
2. Aprire il Blog aziendale (1 post a settimana).
3. Partecipare a tutte le attività Fieristiche del settore ICT (SMAU, Festival ICT, WPC, Sicurezza, Disruptive Broadband).
E il colpo di classe?
Abbiamo intrapreso un nuovo percorso di attività, quella formativa, facendo nascere il Progetto E-learning con lo scopo di essere un punto di riferimento per la formazione professionale. I risultati ci sono, pensate che nell’ultima edizione ha raggiunto ben 937 iscritti!
Siamo pienamente soddisfatti di questo risultato che ci ha aiutato a crescere, una crescita che va oltre i numeri, e che riconosciamo orgogliosamente come Brand Awareness (notorietà del marchio dal pubblico di riferimento). 
 
Ripensando a questi ultimi anni, con tutte le difficoltà, gli investimenti e la paura di non farcela, mi sono tornate in mente, non so perchè, le prime volte che ti metti sopra un sellino di una bici con l’intento di pedalare , imparando ad andarci.
Esiste un detto che dice proprio l’opposto, com’è che non ricordo, ah si!
è semplice come andare in bicicletta!
Beh, scusate, ma veramente sono stato l’unico “bischero” che prima di imparare bene si è finito i gomiti e le ginocchia!?
Adesso sì, ho imparato a pedalare e questo sicuramente ha cambiato tanto la percezione delle insicurezze, e adesso, con molta più fiducia, andare in bici è un divertimento. Certo, la strada non può essere sempre dritta e asfaltata, ma il timore di andare avanti ora è sfidante e adrenalinico.
Ma andiamo avanti, arriviamo a gennaio 2016!
Chiusi in una stanza silenziosa, ognuno con il proprio blocchetto degli appunti ci siamo guardati negli occhi per un tempo infinito. L’intenzione era di uscire da quella stanza con quella che sarebbe stata, nel bene e nel male, la nostra pena: gli obiettivi 2016.
Il risultato: “bene ragazzi, facciamo doppietta! anche quest’anno potenziamo puntando al raddoppio!”
Ed ecco che escono i numeri:
SOCIAL NETWORK AZIENDALI:

CANALE

2015 2016

CRESCITA

Facebook

1.046

1.500

+44%

LinkedIn

1.502

2.000

+34%

Twitter

1.037

1.500

+45%

YouTube

YES

Creare video Tutorial
EVENTI E WORKSHOP:

CANALE

2015 2016

CRESCITA

WORKSHOP/EVENTI

42

63

+50%

FIERE

10

10

+0%

WEBINAR

18

50 +180%
Attività aggiuntive:
1. Abbiamo visto già che negli ultimi mesi dell’anno il Progetto E-learning iniziava a prendere una forma aerodinamica quindi l’obbiettivo che ci siamo posti è quello di farlo decollare!
2. Essere presenti anche su INSTAGRAM.
3. Introdurre delle attività comunicative e marketing su WHATSAPP.
Ma manca qualcosa se non sbaglio. Già, il “colpo di classe!?
Beh, questo mi dispiace ma non posso dirtelo, sarà una sorpresa… altrimenti dove sarebbe il divertimento 😉

– a cura di Samuel Lo Gioco –

Per informazioni sui prossimi corsi di formazione o per organizzare un corso sul nostro canale potete contattarci allo 0550935400 oppure a marketing@voipvoice.it.