Archivio mensile:giugno 2016

Venti domande a…Roberto Lorenzetti di Siseco

Il nostro angolo delle interviste va avanti senza sosta: obiettivo della missione? Andare alla scoperta delle vite dei protagonisti dell’ “operazione 20 domande” mettendoli alla prova su più fronti. Chiediamo loro, di volta in volta, di parlarci a cuore aperto, raccontarci cosa hanno sognato da bambini, cosa si aspettano oggi che sono a capo di aziende importanti; come trascorrono le giornate tra lavoro, passioni e vita privata. Aneddoti, curiosità e “confessioni” inaspettate che questa volta riguardano…Roberto Lorenzetti. Benvenuti nel suo mondo.

  1. fotoChi era Roberto da piccolo?

Un piccolo matematico già appassionato dell’informatica. Ho iniziato con il Videopac G7400plus e Qbasic a soli 8 anni. 

2. E che uomo è diventato adesso?

‎Un papà che si diverte con le figlie, con l’impresa che ha creato e che è sempre desideroso di imparare. A tempo perso,  persino ingegnere!  

3. Quali erano le tue aspirazioni?

Inizialmente come tanti da piccolo sognavo di fare il pilota ma mi sono fermato ai kart.  Poi però gli studi e la voglia di lavorare si sono concretizzati nel settore in cui opero ancora oggi.

4. Come sei approdato al mondo dell’ICT?

Appassionato fin da piccolo, ho sempre giocato e poi lavorato in questo ambito, prima nell’hardware poi nel software e nei database.

5. Ricordi la prima volta che hai navigato in internet?

Certo. Al Politecnico di Milano, 1993, con Mosaic. Uno dei primissimi browser per il WWW. 

6. E quando per la prima volta hai installato il VoIP?

Si. Qualche problematica tecnica dovuta all’immaturità della tecnologia e delle infrastrutture ma è stata una bella scoperta.

7. Come hai conosciuto VoipVoice? 

Cercando sul web un partner dedicato a fornire servizi Voip specifici in ambito B2B.

8. Chi è stato il primo cliente a cui hai istallato VoipVoice?

Noi ovviamente. Come sempre si prova all’interno prima di offrire al nostro mercato una soluzione di cui si ha piena conoscenza dei vantaggi. 

9. Una tua considerazione di quello che succederà nei prossimi cinque anni nell’ICT?

Il trend è già evidente. La voce su IP è ormai disponibile su pc e in mobilità in vari modi. È solamente la burocrazia, con la normativa e il protezionismo a frenare il fenomeno. WhatsApp, Skype, Webex ed altri strumenti mettono in discussione rapidamente paradigmi consolidati. Mi auguro sarà il servizio al cliente a fare la differenza, altrimenti la globalizzazione delle soluzioni applicative e il cloud vedranno facilmente in vantaggio i consueti colossi made in Usa. 

10. Quando è nata la tua azienda?

Nel 1987. Quasi trent’anni fa. Io sono entrato una decina di anni più tardi. 

11. Cosa fa?

Sviluppo di soluzioni cloud per migliorare i processi di marketing , salesforce, post vendita e Contact Center. All’interno di questa realtà oggi sono l’amministratore delegato. 

12. Dove opera?

Da Milano operiamo in tutta Italia. 

13. Cosa fai nel tempo libero?

Il papà e un po’ di sport per tenersi in forma. 

14. Una cosa indispensabile per te?

La famiglia, oltre alla salute. 

15. Cosa ti rende felice ? 

Veder realizzati i progetti che ho inventato dal nulla. 

16. E cosa invece ti fa arrabbiare?

Chi vuole fare con i soldi degli altri, senza rischiare. 

17. Ti saresti mai immaginato nel ruolo che ricopri oggi?

Lo ammetto, sì.

18. Dove ti vedi fra cinque anni?

Sempre alla guida di un giovane gruppo al servizio del cliente, allineato con le novità di mercato e pronto ad accogliere tutte le novità ICT. 

19. Infine la nostra domanda di rito. Cosa è per te il VoIP? 

È una tecnologia essenziale già vecchia. Ma dato che per il mercato è innovazione la cavalchiamo. Come tutti sappiamo, esistono già soluzioni di comunicazione collaborativa nettamente più avanti del VoIP che sembra un po’ come il digitale terrestre per la televisione: una tecnologia intermedia per la serie “vorrei la tv via cavo ma non posso”. Certo, molto meglio del vetusto doppino telefonico, dato che rende flessibile il numero di linee e agevola la portabilità del servizio…

20. Un obiettivo che ti sei dato per questo 2016?

Investire per crescere, consolidando le nostre soluzione sul mercato. Il gruppo gestisce quasi mille clienti tra medie imprese e Contact Center e la necessità di inseguire le novità di mercato è tale che crescere è l’unica possibilità. Nel percorso di crescita vogliamo coinvolgere anche i nostri clienti attraverso un utilizzo intenso di piani di formazione erogati tramite Web.

Salutiamo Roberto ringraziandolo per il tempo che ci ha regalato e per averci fatto assaporare un po’ delle sue giornate. “Investire per crescere” è l’augurio che anche noi gli facciamo per il futuro. Quello della crescita, dopotutto è un tema ricorrente in questa chiacchierata. Pilota mancato, da piccolo matematico si è trasformato in papà ingegnere e crescendo ha dimostrato che una cosa nata per gioco può diventare un lavoro davvero. Un bell’incoraggiamento a credere nelle proprie potenzialità e a metterle a frutto studiando…e divertendosi.

– Intervista a cura di Ylenia Cecchetti

Siseco, Rivenditore Certificato VoipVoice Doctor, è un’azienda leader nel settore ICT e sviluppa soluzioni rigorosamente “Made in Italy” per i processi di Sales, Support, Contact Management e Analitycs.  Questi i suoi contatti:

SISECO Srl

Corso Sempione, 270
20028 San Vittore Olona (MI)
Tel: 800944599
Fax 0331935151
Email: commerciale@siseco.it
Web: www.siseco.it

 

Un giorno senza sorriso è un giorno perso di Valentina Maionchi

val3

 

 

 

Mi chiamo Valentina Maionchi, ho 25 anni e da dicembre 2015 sono entrata a far parte della VoipVoice.
Insieme alla mia responsabile Greta e alla mia collega Alessia, faccio parte del Reparto Amministrativo.

Come sono arrivata fin qui? Conoscevo la VoipVoice tramite i Social Networks, quando un giorno ho saputo che la sede operativa era a pochi passi da casa mia. Conoscevo già alcuni ragazzi che lavorano in VoipVoice e quando mi parlavano del loro lavoro, erano molto entusiasti e trasmettevano la gioia di lavorare lì dentro.
Proprio uno di questi ragazzi mi ha detto che la squadra di lì a poco si sarebbe allargata in quanto c’era bisogno di personale. Colsi la palla al balzo e ho inviato il mio curriculum a Simone Terreni.
A fine luglio 2015 fui contattata per un colloquio e mi sono presentata.
Simone mi ha spiegato che erano in cerca di due figure da introdurre in azienda e mi ha illustrato quella che è la realtà di VoipVoice: un’azienda giovane e curiosa che insegue le nuove frontiere della tecnologia.
Dopo due colloqui e una prova pratica, Simone mi comunicò che purtroppo non ce l’avevo fatta. Mi dispiaceva veramente tanto.
Nei giorni successivi, durante la mia camminata giornaliera, mi arriva una telefonata: era Simone!  Una delle due ragazze scelte aveva rinunciato. Che gioia!

Iniziai così il percorso di formazione sul VoIP, che sinceramente non sapevo nemmeno cosa fosse  e non pensavo nemmeno potesse diventare il mio lavoro.
Dopo il test finale, era il momento di entrare nel mio reparto ed imparare tante, tantissime cose.
Come affrontare tutto questo?

Simone ripeteva spesso tre parole: “Fast”, “Precisione” e “Sorridente”.
Sul “fast”, potevo diventarlo; sulla precisione c’era da lavorare, ma un punto a mio favore ce l’avevo già: il sorriso!
Questo è molto importante per il nostro lavoro: sì, perché sorridere ci aiuta a comunicare e trasmettere emozioni positive, a chiudere un contratto, a farsi aiutare da un collega, ad ottenere risultati e raggiungere gli obiettivi.
Proprio così, sorridendo si ottiene più facilmente quello che desideriamo.
Con questo spirito ero pronta ad affrontare la nuova avventura in VoipVoice.

Adesso, dopo sei mesi dal mio ingresso, ringrazio la VoipVoice che mi ha permesso di partecipare al bellissimo evento della Convention dei 10 anni, a Modena al Museo Enzo Ferrari. E’ stata una bella esperienza che mi ha permesso di interfacciarmi con persone che avevo sentito a telefono o tramite mail, ma soprattutto di capire il sacrificio e l’impegno che Simone e i miei colleghi hanno impiegato per arrivare ai livelli a cui è adesso la VoipVoice.

 

Grazie a Simone e ai miei colleghi, darò tutta me stessa per far crescere ancora più quest’azienda!

-Valentina Maionchi-

 

 

Informazioni: Valentina Maionchi e il servizio di Provisioning di VoipVoice risponde ogni giorno lavorativo dalle ore 9,00 alle ore 18,00 oppure potete contattarlo tramite mail: provisioning@voipvoice.it.

Diario di Bordo: Seconda tappa SMAU | Bologna 2016

“Il profumo dei Popcorn

“Il rumore dei passi”

“Il sorriso sui volti”

“La chiacchierata cordiale”

“Nuove idee”

“Le novità della VoipVoice

“Lo staff allegro e il colore rosso dello SMAU

“Il nostro stand colorato”

“La gentilezza dei visitatori Bolognesi e non”

“La visita dei nostri partner

Se chiudo gli occhi sono queste le sensazioni che mi rimangono dopo due giorni di SMAU che è approdata, questa volta, nella bellissima Bologna per la seconda tappa del 09 giugno e 10 giugno.

Il padiglione 33 di Bologna Fiere ha fatto da padrone per questo, dove eravamo presenti allo stand C 30.

13407084_1161158337268270_7603030330492853100_n

Ciò che ha colto la mia attenzione erano le diverse Start Up, con tante nuove idee, che andavano da quelle che eliminavano per sempre i biglietti da visita a quelle che con una fotografia sul telefono fornivano tutte le informazioni su un’opera d’arte. Le idee ovviamente partivano dai più giovani che cercavano di farsi conoscere nella realtà dello SMAU.

Erano tante le aziende del territorio, di diversi settori, che hanno messo in mostra le loro creature.

Anche noi, come sempre pieni di sorprese, abbiamo presentato con orgoglio la nostra ultima novità, l’Opzione Router.

Questa novità ha rivoluzionato il modo di lavorare della nostra azienda, che da sempre una azienda di servizi, d’ora in poi fornirà anche hardware: Il cliente che attiverà la nostra connettività avrà possibilità di scegliere di avere un router a comodato d’uso, preconfigurato, nella stessa fattura.

Ovviamente non potevamo che scegliere l’azienda tedesca AVM come partner ideale per questa rivoluzione. Collaboriamo da sempre con loro per la parte VoIP e quindi non vediamo l’ora di iniziare anche questa nuova avventura.

I router che faranno parte dell’Opzione Router sono Fritz!Box 7430 e 7490.

13442345_10208233472506485_447142446717262319_n

Nella regione Emilia Romagna sono presenti oltre 40 nostri partner. La continua richiesta di attivazione della nostra connettività in questa regione ci ha convinti a poter presentare questa nostra novità proprio a Bologna.

Come in ogni SMAU anche qui si è tenuto il workshop “Dai segnali di fumo a WhatsApp” di Simone Terreni e Matteo Martellacci in 90 secondi ha rappresentato, allo speed pitch, la nostra realtà.

13445938_10209107091022058_640457692_o

Il via vai della gente continuava e con una chiacchierata piacevole, arricchita con un po’ di Popcorn, cercavo di spiegare quello che facciamo insieme ai miei colleghi Matteo, Samuel  e Simone.

13434227_10209106982979357_845366170_n

Accogliere ogni visitatore con un sorriso e la gentilezza ormai è diventato un marchio di fabbrica del nostro stand. I visitatori non sono mancati nonostante la pioggia del primo giorno e il caldo quasi estivo del secondo. Abbiamo distribuito,  infatti, circa 140 Popcorn.

Allo SMAU mi sento ormai a casa dove anche lo staff di questa fiera, mostrandoci il proprio lato umano, ci fa sentire ancora di più al nostro agio.

Carica da questo bellissimo evento mi porto a casa, o meglio al lavoro dove vestirò di nuovo i panni quotidiani del responsabile del reparto tecnico, tutte le bellissime e positive sensazioni che ad oggi mi trovo addosso.

Sperando di aver fatto un buon lavoro il prossimo appuntamento è per lo SMAU Torino dove ci saranno altertante novità!13340327_1161656897218414_4889911136813073704_o

Parminder Kaur

Di sotto il nostro diario fotografico #PopVoipimage image image image image

 

Venti domande a…Guido Bonomelli di Sim Informatica

A noi le domande, a voi le risposte. In un classico botta e risposta schietto e diretto la parola a Guido Bonomelli di Sim Informatica. Venti curiosità sulla sua vita professionale e su quella privata per conoscere meglio quel “bambino dall’animo sperimentatore, amante della musica e delle due ruote” , come si definisce lui stesso, oggi a capo di un’importante azienda informatica. Ambizioso e un po’ ribelle, ma pragmatico e sempre coi piedi per terra..o sui pedali della bicicletta, Guido tocca a te. Raccontaci un po’ della tua storia.

DSC00040

 

Chi era Guido da piccolo?

Un bambino curioso, uno sperimentatore. Tanto per dirne una, la mia curiosità per l’ignoto mi ha portato a incendiare una discarica di
cartoni, e anche il letto di camera mia. Che disastro!

 

2.  E che uomo è diventato adesso?

Sono rimasto un uomo curioso, che non si
accontenta dei risultati ottenuti, ma che guarda sempre oltre.

3. Quali erano le tue aspirazioni?

Diventare uno a cui nessuno dava ordini; ma che poteva scegliere da solo la strada migliore per lui.

4. Come sei approdato al mondo dell’ICT?

La passione per la musica mi ha fatto avvicinare moltissimo ai computer, per masterizzare copie di cd e passarceli fra amici appassionati della materia.

5. Ricordi la prima volta che hai navigato in internet?

Si, avevo 13 anni e ho navigato con un modem u.s. robotics da 56 k che occupava sempre la linea fissa dell’ufficio di mio padre. E ogni volta che voleva telefonare mi veniva a
cercare in camera e mi “cazziava” perché lui non capiva cosa stavo facendo, e mi diceva sempre:  “ridammi la mia linea”.

6. E quando per la prima volta hai installato il VoIP?

Quattro anni fa nella mia azienda. Avevamo la necessità di avere una linea multicanale, ma le
soluzioni di altri operatori erano assai costose. E allora ho conosciuto la
soluzione del VoIP. 

7. Come hai conosciuto VoipVoice?

Ad un meeting fatto alla sede della Allnet Italia. 

8. Chi è stato il primo cliente a cui hai istallato VoipVoice?

Il comune in cui abito, comune di Malonno.

9. Una tua considerazione di quello che succederà nei prossimi cinque anni
nell’ICT?

Sempre più cloud e virtualizzazioni, sicuro.

10. Quando è nata la tua azienda?

Nel 2004 come ditta individuale, poi qualche anno dopo siamo diventati una s.r.l.

11. Cosa fa?

Direi a 360° quello che serve alle aziende. Quindi: telefonia rigorosamente VoIP, reti, server, infrastrutture virtualizzate, gestione stampanti e multifunzioni con contratti a costo copia, isp con connettività wireless. E gestiamo anche un negozio aperto al pubblico con tutta la tecnologia disponibile sul mercato.

12. Dove opera?

In tutta la Vallecamonica, nella provincia di Brescia e presto anche a Bergamo.

13. Cosa fai nel tempo libero?

Cerco di svagarmi andando in bicicletta, ascolto musica , guardo un bel film… e non ultimo mi dedico alla mia famiglia.

14. Una cosa indispensabile per te?

La serenità. 

15. Cosa ti rende felice? 

Raggiungere gli obbiettivi e vedere le ruote che girano,  in tutti i sensi!

16. E cosa invece ti fa arrabbiare?

La falsità e l’invidia.

17. Ti saresti mai immaginato nel ruolo che ricopri oggi?

Non ci ho mai pensato ma… mi trovo bene.

18. Dove ti vedi fra cinque anni?

A fare quello che faccio ora, magari con un po’ di tempo libero in più, in modo tale da coltivare meglio le mie passioni. 

19. Infine la nostra domanda di rito. Cosa è per te il VoIP?

Una soluzione per le aziende per risparmiare e per avere un servizio aggiuntivo. Per noi
system integrator una grande opportunità per entrare nelle grazie delle aziende. 

20. Un obiettivo che ti sei dato per questo 2016?

Per noi è un anno di grossi investimenti, quindi l’obiettivo è cercare di mantenere i piedi saldi
a terra e non cadere!

 

Lasciamo Guido ai suoi mille impegni e lo ringraziamo per averci fatto assaporare, tra una pedalata e l’altra un po’ della sua quotidianità fatta di  lavoro, passioni, famiglia e…VoIP. Con l’augurio che mantenga sempre viva la curiosità di quand’era bambino e con l’auspicio che gli obiettivi prefissi vengano raggiunti con successo, lo salutiamo sulle note della sua canzone preferita.

-Intervista a cura di Ylenia Cecchetti-

 

Guido Bonomelli è un Rivenditore Certificato VoipVoice Professor. Opera in Vallecamonica, nella provincia di Brescia e  questi sono i suoi contatti:

SIM Informatica Srl

Via Dell’Industria, 23
25040 Malonno (BS)
Tel. 0364657067
Fax 0364675737
Email: info@siminformatica.it
Web: www.siminformatica.it