Dieci modi in cui pensiamo il Lavoro alla VoipVoice

Ho sempre pensato che la cosa più preziosa che un uomo abbia sia il proprio tempo.
Quindi per me è inconcepibile che il tempo passato al lavoro sia tempo sprecato. Lavoro e vita si mischiano. Amo profondamente il mio lavoro e ho la fortuna di lavorare con delle persone che come me mettono tutta la loro passione in quello che fanno. Oggi un’azienda è un soggetto sociale del territorio, che non crea solo posti di lavoro ma benessere. Per questo deve essere tutelata e i lavoratori coinvolti nelle scelte e negli obiettivi.

La nostra è un’azienda innovativa non solo perché lavora in un settore innovativo come il VoIP ma soprattutto perché utilizza metodi innovativi nella propria organizzazione.
Ecco i dieci modi in cui pensiamo il lavoro alla VoipVoice.Cipputi

  1. Lavoratore a KM ZERO: Passiamo molto tempo a scegliere le persone da inserire nel nostro organico. Uno dei requisiti fondamentali è la vicinanza al posto di lavoro. Vivere a cinque minuti di auto, poter tornare a casa nella pausa pranzo, staccare alle 18 e avere la possibilità di essere dopo pochi minuti in palestra: sono cose che aumentano la qualità della vita e la soddisfazione del lavoratore.
  2. Smart Worker: Se qualcuno però abita lontano perché farlo venire in ufficio? Si lavora così bene da casa. Oggi con un PC, una cuffia e un interno remoto del centralino PBX collegato in VoIP è come stare in ufficio. Cambia il concetto del lavoro. Si viene pagati per il raggiungimento degli obiettivi e non per il tempo che ci dedichi. Certo prevede una certa fiducia nel collaboratore esterno e una buona capacità organizzativa da parte del lavoratore stesso. Ma spesso i risultati sono superiori a quelli ottenuti in sede. Qualità della vita, ottimizzazione dei costi, attenzione verso l’ambiente sono altri vantaggi di questo nuovo modo moderno di intendere il lavoro.cervelli
  3. Life Long Learning: Normalmente uno prima finisce il percorso di studi poi comincia a lavorare. Da noi è il contrario: quando entri a lavorare cominci il tuo percorso di studi. Prima di tutto il corso di Consulente in TLC, perché non esiste una scuola che insegna come si tratta il VoIP. Poi con corsi continui, sia interni che esterni. Chiunque lavori alla VoipVoice pratica varie ore di formazione mensili. Che non è MAI tempo sottratto al lavoro ma uno strumento per rimanere competitivi e al passo coi tempi.
  4. Nativi Digitali: Un altro requisito che cerchiamo nei collaboratori è l’estrema confidenza con le moderne tecnologie. Le persone che entrano in azienda devono essere abituate a vivere con i computer, le tastiere, internet. Insomma devono essere native digitali, che non è solo il fatto di essere la generazione nata e cresciuta con il personal computer, ma un vero e proprio atteggiamento mentale che rende i giovani d’oggi più pronti ai cambiamenti.stipendio
  5. Facebook Obbligatorio: In azienda da noi i Social Network sono obbligatori, le richieste tra i reparti vengono fatte chattando, la condivisione del nostro modo di lavorare deve essere la trasparenza che ci contraddistingue. Abbiamo oltre 500 partner sparsi in tutta Italia, dalla Valle d’Aosta alla Sicilia. Come pensate che sia possibile rimanere costantemente in contatto con loro? I Social Network accorciano le distanze, permettono di comunicare in maniera più efficace il nostro lavoro, riescono a darci visibilità. Che sia Linkedin, Twitter, Facebook o Google plus, se vuoi lavorare da noi devi essere Social.cercare
  6. Lavorare con la Musica: Cerchiamo di essere il più professionali possibile, ma cerchiamo di rendere il nostro lavoro anche piacevole e leggero. Lavorare con la musica è solo uno dei tanti modi per cercare di trovare un giusto impegno tra impegno e qualità dell’ambiente di lavoro. Gare interne, pranzi e cene extralavoro, momenti conviviali, outdoor.
  7. Obiettivi su Obiettivi: Sapete cosa sono gli obiettivi SMART? Ogni nostra attività è suddivisa in obiettivi chiari e precisi, settimanali, mensili, annuali, triennali. E ogni scadenza diventa una questione di vita o di morte. Ma la cosa bella è lavorare in una squadra che questi obiettivi li raggiunge sempre.
  8. Meritocrazia: Gli obiettivi una volta raggiunti devono essere riconosciuti e premiati. E non si tratta solo di premi economici, ma anche la possibilità di migliorare la qualità del proprio lavoro e aumentare la propria professionalità. E’ una parola strana quella della Meritocrazia, usata poco nel nostro paese, ma se non avessimo applicato questo concetto non avremmo ottenuto i risultati di questi anni.Altan
  9. Flessibilità: ferie ed orari sono decisi in piena autonomia da parte del lavoratore. Ogni reparto ha la propria autonomia. I vari  colleghi si danno il cambio tra di loro e garantiscono la continuità del servizio.
  10. Team Building: Un Team non è un gruppo di persone che lavora insieme. Un Team è un gruppo di persone che si fidano l’uno dell’altro. Ogni singolo obiettivo viene scelto insieme, sia che sia aziendale, sia che sia di reparto, sia che sia personale. Quando si assume una persona non si assumono solo due braccia ma anche un cervello che può contribuire, con idee nuove, a migliorare il nostro lavoro.

Credo che il lavoro sia un patto tra l’azienda e il lavoratore.
Credo che senza le persone che lavorano per la VoipVoice la VoipVoice sarebbe niente.
Ricevere i complimenti per la disponibilità che i miei colleghi mettono nel relazionarsi con clienti e partners è una delle cose più belle del mio lavoro.
Per questo ringrazio sempre le persone che lavorano per l’impegno e il tempo che dedicano a questo progetto. Il Tempo, in fondo è la cosa più preziosa che una persona possa avere.

– Simone Terreni   –

News: VoipVoice dal 26 al 27 maggio parteciperà alla Bussola del Lavoro a Empoli (Fi).
Ecco il comunicato stampa:

VoipVoice per la prima volta alla Bussola del Lavoro

VoipVoice parteciperà alla seconda edizione della Bussola del Lavoro, la manifestazione che si svolgerà martedì 26 e mercoledì 27 maggio prossimi dalle 10.00 alle 18.30 al Chiostro degli Agostiniani in Via dei Neri, 15 a Empoli (Fi). L’azienda di Montelupo Fiorentino, specializzata nel VoIP e nei sistemi  di Unified Communications, è da sempre attenta alle tematiche del lavoro e sempre alla ricerca di metodi innovativi per migliorare la qualità dell’organizzazione aziendale.
Le ragioni di questa partecipazione, oltre ad avere l’opportunità di confrontarsi con le altre aziende del Circondario Empolese-Valdelsa, sono tre:

Presentazione del Progetto DILAB: www.dilab.eu
Dilab è un laboratorio per Start-Up, una divisione dove le idee si trasformano in Impresa.
Se avete un’idea nuova che vi sembra vincente, se avete la voglia di sviluppare un progetto innovativo ecco che vengono messe a vostra disposizione competenze, esperienza e, perché no, qualche finanziamento. Così una giovane azienda può  entrare direttamente nel mercato senza rischiare di fare errori ed ottenere il successo meritato.

Presentazione del Progetto Formativo nel Settore ICT.
Il settore delle telecomunicazioni è uno dei pochi settori che non conosce la crisi. Numerose opportunità sia per giovani in cerca di prima occupazione, sia per professionisti in cerca di una ricollocazione. VoipVoice è diventata un punto di riferimento per il settore dell’Information Communication & Technology. All’interno della manifestazione sarà presentato un corso per Consulenti in TLC e l’innovativa attività di E-Learning.

Creazione di un Database di Curriculum per opportunità future:
Lavoratori a KM ZERO, Nativi Digitali, Conoscenza dei Social Media, età inferiore ai 25 anni. Ecco alcuni requisiti con i quali vengono scelti i collaboratori di VoipVoice. Se siete fortemente motivati e avete voglia di mettersi in gioco passate al nostro stand a lasciare il vostro Curriculum.

Martedì 26 Maggio alle ore 11:00 il Managing Director VoipVoice, l’ing. Simone Terreni sarà presente alla tavola Rotonda La selezione del personale, incontro con i responsabili del personale delle aziende del territorio Empolese – Valdelsa a cura di Fiordirisorse.

Chi è VoipVoice: www.voipvoice.it
L’idea di VoipVoice nasce nel 2004 quando alcune realtà aziendali Italiane con esperienze pluriennali nel campo dei servizi informatici, del software e delle telecomunicazioni VoIP, si fondono insieme con il preciso obiettivo di fornire servizi professionali VoIP per le aziende. VoipVoice oggi è il primo Business VoIP Provider  e è  diffusa su tutto il territorio nazionale: vanta circa 8.000 clienti, 514 Rivenditori su tutto il territorio nazionale, importanti. Certificazioni con le aziende leader del mercato del VoIP, italiane e straniere. Ogni mese circa 3 milioni e mezzo di telefonate in VoIP passano dalla piattaforma di VoipVoice.
A luglio del 2014 è stata premiata allo SMAU di Firenze.

Cos’è la Bussola del Lavoro
: http://www.asev.it/doc/depliant_bussola_2015.pdf
L’iniziativa si svolgerà presso il Chiostro degli Agostiniani nel centro di Empoli nei giorni 26 e 27 maggio prossimi dalle ore 10.00 alle 19.00 con l’allestimento di una serie di stand dove i responsabili delle risorse umane di importanti aziende del territorio ed esperti e professionisti del Centro per l’Impiego di Empoli e di Agenzie di orientamento saranno a disposizione per fornire informazioni, consulenza e offerte di lavoro. Inoltre sono previsti seminari e incontri sui diversi temi che hanno a che fare con il lavoro: dalla creazione di impresa, alla selezione del personale, dalla ricerca di lavoro sul web al lavoro all’estero.
Staino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *