Osate Cambiare!

Osate Cambiare!

Nonostante i trenta anni di Internet in Italia, festeggiati la scorsa settimana, pochi utenti conoscono il dietro alle quinte dello sviluppo commerciale e tecnico delle modalità di connessione dal 1986 ad oggi. Se pensiamo che all’inizio, il massimo sfruttamento delle reti telematiche era quello di utilizzarle solamente per inviare delle semplici 10295196_10207325526684647_2771959550190811676_omail, arrivando ad essere oggi  uno strumento essenziale che permette alle aziende di essere collegate con tutto il mondo in tempo reale da una postazione in ufficio. Che ci sia stato un boom nel mondo tecnologico e delle telecomunicazioni è evidente e il suo percorso e stato messo alla prova dalla continua richiesta del mercato di velocizzare i processi comunicazione globale e, di pari passo, si sono sviluppati i servizi tecnici e commerciali del settore. Il lavoro iniziale di un agente di telefonia business (nel mio caso addirittura porta a porta!), era quello di fornire consulenza direttamente all’utente che più delle volte contrattava per il risparmio anziché per un servizio di prima classe. In quel periodo, e parlo di pochi anni fa, le aziende con cui mi interfacciavo non erano consapevoli delle loro reali esigenze, il che la maggior parte delle volte spingeva le decisioni contrattuali, per la fornitura di servizi telefonici e di reti, in direzione di un “falso risparmio” con proposte a pacchetto che tante volte non erano adatte alla loro realtà . Personalmente ho sempre combattuto contro questa linea di pensiero: mi sembrava cosi evidente che il futuro stesse andando sul binario della qualità dei servizi telematici ed era cosi assurdo rinunciare ad inseguire quella strada, specialmente quando la qualità dei servizi rappresenta più della resa che un determinato “prodotto” può dare, bensì, quello che nel complesso rende ottimale la gestione del prodotto stesso da parte del cliente. La formula è semplice: Consapevolezza della necessità aziendale + servizio/prodotto adatto = gestione ottimale = risparmio.

A questo proposito, dal punto di vista commerciale, posso citare come esempio la seconda trattativa a cui ho partecipato all’inizio della mia carriera: si trattava di una rinomata azienda della zona a me assegnata .Ci presentammo, io ed il responsabile che mi affiancava allora, parlammo con il rappresentante del reparto acquisti e con un buon gioco di squadra riuscimmo a fargli valutare la nostra proposta. Presi le fatture e mi garantii il secondo incontro, fissando immediatamente l’appuntamento successivo per presentare il preventivo. La seconda volta che ci siamo visti è stata importante, per me, per diversi motivi: sono riuscito a gestire la trattativa in autonomia, le sue obiezioni e soprattutto sono riuscito a concludere il mio primo contratto aziendale. Ma quello che mi ha stupito e che mi ha dato spunto per i molti altri affari successivi sono state le motivazioni per cui il cliente ha scelto me e l’azienda cui rappresentavo: per questo grande imprenditore contava il fatto di aver un solo referente per i servizi voce e connettività (consapevolezza della necessità aziendale), telefonate e connessione di qualità (prodotto adatto) e qualcuno da contattare in caso di necessità, la persona con cui si è interfacciato fino a prendere la sua decisione e non un call center (gestione ottimale). Lui, in quel momento, aveva trovato nella mia offerta tutto quello di cui aveva bisogno (risparmio).

Per quanto riguarda invece lo sviluppo tecnico delle reti, da quando ho iniziato ad oggi, sono cambiate le tecnologie: all’inizio le connettività erano 7/20 mega e HDSL, adesso abbiamo anche la possibilità di attivare FTTC 30/50 mega, questo aumento della velocità e il rinnovo delle infrastrutture della rete permetterà sempre di più al VoIP di prendere campo rispetto alla telefonia tradizionale andando così a rendere molto più flessibile e facilmente modificabile quella che è la struttura della rete di telecomunicazione aziendale. Fortunatamente la “vecchia realtà” sta cambiando e grazie agli installatori, che hanno le competenze tecniche di alto livello e che rappresentano “la persona” cui chiamare in caso di necessità, moltissime aziende si stanno avvicinando alle nuove tecnologie. C’è chi ancora utilizza linee RTG o ISDN, ma chi invece si è già avvicinato al mondo del VoIP, può usufruire delle implementazioni dei servizi e allo stesso tempo godere del tanto desiderato risparmio economico che inevitabilmente si trova con le soluzioni IP. Noi di VoipVoice abbiamo come obiettivo quello di rendere in maniera eccelsa i il servizio per cui ci siamo specializzati nel corso degli anni garantendo ai nostri partner il massimo del supporto, sia a livello tecnico che commerciale. Questa è la nostra formula vincente.

Non riesco a capire perché le persone siano spaventate dalle nuove idee. A me spaventano quelle vecchie. (John Cage)

A cura di – Matteo Martellacci –

Matteo Martellacci e tutto il Reparto Commerciale è a disposizione ogni giorno lavorativo dalle ore 9,00 alle ore 13,00 e dalle ore 14,00 alle ore 18,00 allo 0550935400 oppure tramite mail a commerciale@voipvoice.it.

Lascia un commento