Venti domande a…Roberto Lorenzetti di Siseco

Venti domande a…Roberto Lorenzetti di Siseco

Il nostro angolo delle interviste va avanti senza sosta: obiettivo della missione? Andare alla scoperta delle vite dei protagonisti dell’ “operazione 20 domande” mettendoli alla prova su più fronti. Chiediamo loro, di volta in volta, di parlarci a cuore aperto, raccontarci cosa hanno sognato da bambini, cosa si aspettano oggi che sono a capo di aziende importanti; come trascorrono le giornate tra lavoro, passioni e vita privata. Aneddoti, curiosità e “confessioni” inaspettate che questa volta riguardano…Roberto Lorenzetti. Benvenuti nel suo mondo.

  1. fotoChi era Roberto da piccolo?

Un piccolo matematico già appassionato dell’informatica. Ho iniziato con il Videopac G7400plus e Qbasic a soli 8 anni. 

2. E che uomo è diventato adesso?

‎Un papà che si diverte con le figlie, con l’impresa che ha creato e che è sempre desideroso di imparare. A tempo perso,  persino ingegnere!  

3. Quali erano le tue aspirazioni?

Inizialmente come tanti da piccolo sognavo di fare il pilota ma mi sono fermato ai kart.  Poi però gli studi e la voglia di lavorare si sono concretizzati nel settore in cui opero ancora oggi.

4. Come sei approdato al mondo dell’ICT?

Appassionato fin da piccolo, ho sempre giocato e poi lavorato in questo ambito, prima nell’hardware poi nel software e nei database.

5. Ricordi la prima volta che hai navigato in internet?

Certo. Al Politecnico di Milano, 1993, con Mosaic. Uno dei primissimi browser per il WWW. 

6. E quando per la prima volta hai installato il VoIP?

Si. Qualche problematica tecnica dovuta all’immaturità della tecnologia e delle infrastrutture ma è stata una bella scoperta.

7. Come hai conosciuto VoipVoice? 

Cercando sul web un partner dedicato a fornire servizi Voip specifici in ambito B2B.

8. Chi è stato il primo cliente a cui hai istallato VoipVoice?

Noi ovviamente. Come sempre si prova all’interno prima di offrire al nostro mercato una soluzione di cui si ha piena conoscenza dei vantaggi. 

9. Una tua considerazione di quello che succederà nei prossimi cinque anni nell’ICT?

Il trend è già evidente. La voce su IP è ormai disponibile su pc e in mobilità in vari modi. È solamente la burocrazia, con la normativa e il protezionismo a frenare il fenomeno. WhatsApp, Skype, Webex ed altri strumenti mettono in discussione rapidamente paradigmi consolidati. Mi auguro sarà il servizio al cliente a fare la differenza, altrimenti la globalizzazione delle soluzioni applicative e il cloud vedranno facilmente in vantaggio i consueti colossi made in Usa. 

10. Quando è nata la tua azienda?

Nel 1987. Quasi trent’anni fa. Io sono entrato una decina di anni più tardi. 

11. Cosa fa?

Sviluppo di soluzioni cloud per migliorare i processi di marketing , salesforce, post vendita e Contact Center. All’interno di questa realtà oggi sono l’amministratore delegato. 

12. Dove opera?

Da Milano operiamo in tutta Italia. 

13. Cosa fai nel tempo libero?

Il papà e un po’ di sport per tenersi in forma. 

14. Una cosa indispensabile per te?

La famiglia, oltre alla salute. 

15. Cosa ti rende felice ? 

Veder realizzati i progetti che ho inventato dal nulla. 

16. E cosa invece ti fa arrabbiare?

Chi vuole fare con i soldi degli altri, senza rischiare. 

17. Ti saresti mai immaginato nel ruolo che ricopri oggi?

Lo ammetto, sì.

18. Dove ti vedi fra cinque anni?

Sempre alla guida di un giovane gruppo al servizio del cliente, allineato con le novità di mercato e pronto ad accogliere tutte le novità ICT. 

19. Infine la nostra domanda di rito. Cosa è per te il VoIP? 

È una tecnologia essenziale già vecchia. Ma dato che per il mercato è innovazione la cavalchiamo. Come tutti sappiamo, esistono già soluzioni di comunicazione collaborativa nettamente più avanti del VoIP che sembra un po’ come il digitale terrestre per la televisione: una tecnologia intermedia per la serie “vorrei la tv via cavo ma non posso”. Certo, molto meglio del vetusto doppino telefonico, dato che rende flessibile il numero di linee e agevola la portabilità del servizio…

20. Un obiettivo che ti sei dato per questo 2016?

Investire per crescere, consolidando le nostre soluzione sul mercato. Il gruppo gestisce quasi mille clienti tra medie imprese e Contact Center e la necessità di inseguire le novità di mercato è tale che crescere è l’unica possibilità. Nel percorso di crescita vogliamo coinvolgere anche i nostri clienti attraverso un utilizzo intenso di piani di formazione erogati tramite Web.

Salutiamo Roberto ringraziandolo per il tempo che ci ha regalato e per averci fatto assaporare un po’ delle sue giornate. “Investire per crescere” è l’augurio che anche noi gli facciamo per il futuro. Quello della crescita, dopotutto è un tema ricorrente in questa chiacchierata. Pilota mancato, da piccolo matematico si è trasformato in papà ingegnere e crescendo ha dimostrato che una cosa nata per gioco può diventare un lavoro davvero. Un bell’incoraggiamento a credere nelle proprie potenzialità e a metterle a frutto studiando…e divertendosi.

– Intervista a cura di Ylenia Cecchetti

Siseco, Rivenditore Certificato VoipVoice Doctor, è un’azienda leader nel settore ICT e sviluppa soluzioni rigorosamente “Made in Italy” per i processi di Sales, Support, Contact Management e Analitycs.  Questi i suoi contatti:

SISECO Srl

Corso Sempione, 270
20028 San Vittore Olona (MI)
Tel: 800944599
Fax 0331935151
Email: commerciale@siseco.it
Web: www.siseco.it

 

Lascia un commento