Viaggio dopo Viaggio, VoIP dopo VoIP

Viaggio dopo Viaggio, VoIP dopo VoIP

Il viaggio non finisce mai…
Quando nel 1970 Tony e Maureen Wheeler si conobbero a Londra non sapevano ancora che viaggiare sarebbe stato il loro stato permanente.
Lui un capellone, ingegnere e studente di un Master al  London Business School; lei irlandese con un lavoro da impiegata, entrambi di 23 anni, dopo essersi sposati decisero di prendersi un anno sabbatico, mollare tutto. Destinazione: Asia!
Con sole 400 sterline in tasca, pochissimi soldi anche per l’epoca, un furgoncino, una tenda, due sacchi a pelo, un po’ di cibo in scatola partirono attraversando l’Europa, poi Istanbul, la Turchia, l’Iran e la sua capitale Teheran, poi la misteriosa India, infine il Nepal.

Mollato il furgoncino continuarono con mezzi pubblici, facendosi spesso ospitare da sconosciuti. La cosa che piaceva di più ai due coniugi era alzarsi al mattino presto e non sapere dove avrebbero dormito la sera. Finito il viaggio si ritrovarono in Australia con in tasca soli 27 cent. Qua trovarono casa e si misero a lavoro con lo scopo di ripartire il prima possibile. Nel frattempo siccome i loro amici londinesi o i nuovi vicini australiani non smettevano di chiedere informazioni e consigli sul loro viaggio in Asia, a Maureen venne l’idea di scrivere una guida. Durante il loro viaggio, in maniera certosina, i due coniugi avevano preso appunti e segnato tutto: dove avevano mangiato, dove avevano dormito, quanto avevano speso, i mezzi pubblici usati, i luoghi visitati. La loro prima guida la intitolarono semplicemente: “Consigli pratici per attraversare l’Asia in economia.

cm_lonelyplanet01Purtroppo non riuscirono a trovare neanche un editore pronto a pubblicare il loro libro. Tony però non si diede per vinto e disse alla moglie che avrebbero fatto tutto da soli. La sera dopo cena o nel fine settimana si mettevano a battere a macchina il testo e trovata una stamperia fecero a loro spese le prime 1.500 copie.
Mancava solo il nome della nuova azienda che avrebbe commercializzato queste nuove guide scritte da dei viaggiatori per altri viaggiatori, dentro le quali si trovava, per la prima volta, passione vera, persone vere. Una sera mentre stavano lavando i piatti alla radio passò Space Captain di Joe Cocker. I due coniugi si Lonely Planetguardarono negli occhi felici quando un verso della canzone parlava di un pianeta solitario, Lonely Planet…

La destinazione non è sempre un luogo. Oggi la Lonely Planet è un brand di successo da oltre 40 anni con oltre 380 pubblicazioni di destinazioni diverse. I due coniugi Wheeler sono milionari e vivono coi loro due figli in una bella villa in riva al mare a Melbourne. Ma anche oggi, spesso partono, zaini in spalla, come ai vecchi tempi, per nuove mete. Più che il dove, per loro, conta il come. 

L’estate e le vacanze sono i periodi ideali per compiere dei viaggi come quelli descritti nelle splendide guide della Lonely Planet.
Ho imparato nel corso degli anni invece che il VoIP non va in vacanza.
Luglio e Agosto sono mesi spesso molto intensi per noi. Il motivo è molto semplice: i partner, che magari ci hanno conosciuto nei mesi passati, durante una fiera o un evento, spesso approfittano di questo periodo, dove hanno un pò di tempo a disposizione, grazie alle ferie o al fisiologico calo del lavoro, per approfondire le tematiche tecniche relative al VoIP.
I nostri partner sono installatori e hanno bisogno di tempo: hanno bisogno di capire prima di tutto come funziona un centralino IP, magari mettendoselo in casa. Poi ci chiedono un numero VoIP gratuito e con calma riescono a fare tutte le prove del caso. Così quando l’attività a settembre riprende a pieno ritmo arrivano i primi contratti, i primi impianti venduti.
Per questo sappiamo bene che il periodo estivo è un periodo fondamentale perché in esso si mettono le basi future dell’ultima parte dell’anno. Se con la mente vado indietro negli anni mi ricordo molte telefonate in riva al mare con quelli che poi sarebbero diventati dei partners molto produttivi. E il contenuto di queste telefonate è sempre il medesimo: ci siamo conosciuti al corso tal dei tali, ora che è estate e abbiamo meno lavoro vorremmo provare le vostre linee etc. etc. Gente appassionata e seria abituata a testare l’affidabilità delle soluzioni prima di proporle ai propri clienti.

Quest’anno, siccome siamo consci che l’estate è un periodo pieno di studio e approfondimenti per i nostri rivenditori, abbiamo deciso di lanciare una nuova iniziativa che potesse essere d’aiuto a loro: Summer Time VoIP E-Learning. Si tratta di un mese intero dedicato alla formazione, 8 webinar con soluzioni importanti del mercato VoIP. Sono pillole formative serie, senza marchette o fronzoli, che affrontano argomenti ben precisi e tenuti dai maggiori esperti del settore. Un calendario ricco e completo al quale si sono iscritti già oltre 600 persone. Siamo a metà dell’iniziativa ma possiamo già ritenerci contenti del successo dell’iniziativa. Un po’ ce lo aspettavamo. Come i coniugi Wheeler quando decisero di fare da soli, contro tutti e tutto, la loro guida, anche noi della VoipVoice conosciamo bene il nostro settore e riteniamo che la nostra esperienza possa essere messa al servizio di altri viaggiatori, di altre persone che si mettono in testa che il VoIP possa essere uno strumento utile non solo per il loro business, ma anche per migliorare la produttività dei loro clienti.

Poco importa che tra i 600 iscritti ci sia anche qualche nostro competitor o qualcuno che non metterà mai nostre linee VoIP. Sappiamo bene che il VoIP è un viaggio fatto di fatica, passione e conoscenza. E noi che già ci siamo già passati, come le Lonely Planet, speriamo di essere d’aiuto per esplorare questo nuovo territorio.

Simone Terreni

Il viaggio non allarga solo la mente le dà forma.
Bruce Chatwin

Bibliografia: ho preso la storia della Lonely Planet da Un viaggio dopo l’altro una bella puntata di Destini Incrociati su Radio 24.
INFO: Per scoprire il calendario e iscriversi GRATUITAMENTE ai Webinar del Summer Time VoIP E-Learning webinar.

 

Lascia un commento